• in link
  • rss link
Team Cousulting - Blog

News di Settore

PGT RssScroller - Copyright © 2010 by pagit.eu

Iscriviti alla newsletter



accetto le condizioni per il trattamento dei dati personali
Privacy Policy


Home TC News Team Consulting Informa PROGRAMMA “LAVORARE IN ABRUZZO 3”

PROGRAMMA “LAVORARE IN ABRUZZO 3”

PDFStampa

In data 30 Novembre 2012 è stato pubblicato sul B.U.R.A. l’Avviso Pubblico per la presentazione delle Istanze per l’accesso agli INCENTIVI AI DATORI DI LAVORO/IMPRESE FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE, Programma “Lavorare in Abruzzo 3”.

Il programma prevede incentivi a favore dei datori di lavoro/imprese che assumeranno, a partire dalla pubblicazione del presente avviso (30 novembre 2012), lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato (anche se a tempo parziale, purchè non inferiore al 60% dell’orario di lavoro stabilito dal CCNL applicato in azienda).

Le tipologie di incentivo sono le seguenti:

Tipologia A)  - Incentivi all’assunzione di persone disoccupate/inoccupate iscritte presso un Centro per l’Impiego della Regione Abruzzo, con rapporti di lavoro a tempo indeterminato;

Tipologia B)  Incentivi per la trasformazione dei rapporti di lavoro flessibile in rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato;

Tipologia C)  – Incremento delle ore di lavoro (almeno fino al 60% dell’orario stabilito dal CCNL) per i lavoratori già assunti a tempo indeterminato con contratto Part-Time.

Possono accedere ai suddetti incentivi:

    -   i datori di lavoro/imprese che hanno sede legale e operativa, o anche la sola sede operativa, nell’ambito del territorio della Regione Abruzzo.

   -   i lavoratori che in  data non successiva al 01/11/2012, siano residenti presso un comune della Regione Abruzzo ovvero iscritti presso un Centro per l’Impiego della Regione Abruzzo.

Le aziende che presentano l’istanza devono :

  1. Dimostrare che l’assunzione comporti un incremento occupazionale in termini assoluti rispetto alla forza lavoro assunta con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato alla data del 01/10/2012;
  2. Impegnarsi a garantire, per almeno un biennio, a partire dalla data di assunzione/trasformazione, la permanenza dei rapporti di lavoro oggetto degli incentivi,
  3. Allegare polizza fideiussoria pari all’importo dell’incentivo della durata di trenta mesi decorrenti dalla data di assunzione/trasformazione del lavoratore interessato.

Gli incentivi possono essere richiesti, a scelta, ai sensi del Regolamento (CE) 800/2008 oppure ai sensi del Regolamento (CE) 1998/2006 a titolo di “de Minimis”.

Incentivi ai sensi del Regolamento (CE) 800/2008

Se gli incentivi sono richiesti ai sensi del Regolamneto (CE) 800/2008, le assunzioni possono essere disposte esclusivamente a favore di:

1) lavoratori svantaggiati e più precisamente:

    a) chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;

    b) chi nei sei mesi precedenti l’assunzione non abbia perso lo status di disoccupazione;

    c) chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;

    d) lavoratori che hanno superato i 50 anni di età;

    e) adulti che vivono soli con una o più persone a carico.

2) lavoratori molto svantaggiati:

     a) disoccupati da almeno 24 mesi.

3) lavoratori disabili.

Per tale tipologia di incentivo l’ammontare del contributo è pari a 10.000 € elevato a 15.000 € se l’assunzione riguarda lavoratori disabili, donne o giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni (35 anni e 364 giorni) alla data di pubblicazione del presente avviso.

Il contributo viene ridotto del 50% in caso di trasformazione di rapporti di lavoro flessibli oppure riparametrato in caso di assunzione Part-Time.

Incentivi ai sensi del Regolamento (CE) 1998/2006

Se gli aiuti vengono richiesti ai sensi del Regolamento 1998/2006 “de Minimis”, le assunzioni/trasformazioni/incremento ore possono essere disposte a favore di tutti i soggetti a prescindere del possesso dei requisiti di lavoratore svantaggiato o molto svantaggiato.

L’ammmontare del contributo, per tale tipologia, è uguale a quello precedente. 

Le candidature devono essere inviate  a partire dal 10 dicembre 2012 ed entro il termine massimo del 31 gennaio 2013.  L’ammissione sarà disposta mediante ordine cronologico di spedizione e fino ad esaurimento fondi. 

Si rinvia agli allegati n. 1) e n. 2) per ulteriori requisiti richiesti ad Azienda e Lavoratori , per concorrere all’accesso ai benefici.