• in link
  • rss link
Team Cousulting - Blog

News di Settore

PGT RssScroller - Copyright © 2010 by pagit.eu

Iscriviti alla newsletter



Privacy Policy


Home TC News Team Consulting Informa PROGRAMMA “LAVORARE IN ABRUZZO 3”

PROGRAMMA “LAVORARE IN ABRUZZO 3”

PDFStampa

In data 30 Novembre 2012 è stato pubblicato sul B.U.R.A. l’Avviso Pubblico per la presentazione delle Istanze per l’accesso agli INCENTIVI AI DATORI DI LAVORO/IMPRESE FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE, Programma “Lavorare in Abruzzo 3”.

Il programma prevede incentivi a favore dei datori di lavoro/imprese che assumeranno, a partire dalla pubblicazione del presente avviso (30 novembre 2012), lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato (anche se a tempo parziale, purchè non inferiore al 60% dell’orario di lavoro stabilito dal CCNL applicato in azienda).

Le tipologie di incentivo sono le seguenti:

Tipologia A)  - Incentivi all’assunzione di persone disoccupate/inoccupate iscritte presso un Centro per l’Impiego della Regione Abruzzo, con rapporti di lavoro a tempo indeterminato;

Tipologia B)  Incentivi per la trasformazione dei rapporti di lavoro flessibile in rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato;

Tipologia C)  – Incremento delle ore di lavoro (almeno fino al 60% dell’orario stabilito dal CCNL) per i lavoratori già assunti a tempo indeterminato con contratto Part-Time.

Possono accedere ai suddetti incentivi:

    -   i datori di lavoro/imprese che hanno sede legale e operativa, o anche la sola sede operativa, nell’ambito del territorio della Regione Abruzzo.

   -   i lavoratori che in  data non successiva al 01/11/2012, siano residenti presso un comune della Regione Abruzzo ovvero iscritti presso un Centro per l’Impiego della Regione Abruzzo.

Le aziende che presentano l’istanza devono :

  1. Dimostrare che l’assunzione comporti un incremento occupazionale in termini assoluti rispetto alla forza lavoro assunta con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato alla data del 01/10/2012;
  2. Impegnarsi a garantire, per almeno un biennio, a partire dalla data di assunzione/trasformazione, la permanenza dei rapporti di lavoro oggetto degli incentivi,
  3. Allegare polizza fideiussoria pari all’importo dell’incentivo della durata di trenta mesi decorrenti dalla data di assunzione/trasformazione del lavoratore interessato.

Gli incentivi possono essere richiesti, a scelta, ai sensi del Regolamento (CE) 800/2008 oppure ai sensi del Regolamento (CE) 1998/2006 a titolo di “de Minimis”.

Incentivi ai sensi del Regolamento (CE) 800/2008

Se gli incentivi sono richiesti ai sensi del Regolamneto (CE) 800/2008, le assunzioni possono essere disposte esclusivamente a favore di:

1) lavoratori svantaggiati e più precisamente:

    a) chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;

    b) chi nei sei mesi precedenti l’assunzione non abbia perso lo status di disoccupazione;

    c) chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;

    d) lavoratori che hanno superato i 50 anni di età;

    e) adulti che vivono soli con una o più persone a carico.

2) lavoratori molto svantaggiati:

     a) disoccupati da almeno 24 mesi.

3) lavoratori disabili.

Per tale tipologia di incentivo l’ammontare del contributo è pari a 10.000 € elevato a 15.000 € se l’assunzione riguarda lavoratori disabili, donne o giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni (35 anni e 364 giorni) alla data di pubblicazione del presente avviso.

Il contributo viene ridotto del 50% in caso di trasformazione di rapporti di lavoro flessibli oppure riparametrato in caso di assunzione Part-Time.

Incentivi ai sensi del Regolamento (CE) 1998/2006

Se gli aiuti vengono richiesti ai sensi del Regolamento 1998/2006 “de Minimis”, le assunzioni/trasformazioni/incremento ore possono essere disposte a favore di tutti i soggetti a prescindere del possesso dei requisiti di lavoratore svantaggiato o molto svantaggiato.

L’ammmontare del contributo, per tale tipologia, è uguale a quello precedente. 

Le candidature devono essere inviate  a partire dal 10 dicembre 2012 ed entro il termine massimo del 31 gennaio 2013.  L’ammissione sarà disposta mediante ordine cronologico di spedizione e fino ad esaurimento fondi. 

Si rinvia agli allegati n. 1) e n. 2) per ulteriori requisiti richiesti ad Azienda e Lavoratori , per concorrere all’accesso ai benefici.